Progetto europeo TASMAC – Anche Recanati coinvolta

presentazione del  Software realizzato per la prenotazione on line dei parcheggi nelle città di Recanati, Albisola Superiore e Pré Saint Didier

Prenotare il parcheggio auto con un click. Un’interessante opportunità in fase sperimentale offerta da un apposito software creato all’interno del progetto europeo TASMAC “Tourism Accessibility in Small Attractive Cities”, per lo sviluppo di un sistema integrato di trasporti all’interno di piccole realtà urbane ad elevata affluenza turistica. Il software, che sarà presentato il prossimo 4 luglio in Regione dal gruppo di esperti appositamente incaricati, alla presenza dell’assessore ai Trasporti, Luigi Viventi, fa parte degli obiettivi del progetto volti all’implementazione ed aggiornamento di software relativi a sistemi di info-mobilità e predisposizione di linee guida per i trasporti integrati e “intelligenti”.

Il progetto TASMAC, promosso dalla Regione Marche, a sua volta è inserito nel programma “LIFE +”, che quest’anno festeggia il suo 20° anniversario e che rappresenta  uno strumento finanziario dell’Unione europea per sostenere progetti innovativi o di dimostrazione volti all’attuazione, all’aggiornamento e allo sviluppo della politica e della legislazione comunitaria in materia ambientale.

Dal 30 giugno 2012 sarà pienamente  accessibile il link all’indirizzo http://parcheggionline.tasmac.eu e anche dal sito istituzionale www.tasmac.eu, che consentirà ai turisti che visiteranno le località interessate di prenotare il parcheggio in anticipo per fruire comodamente delle attrattività caratteristiche dei luoghi coinvolti (il mare ad Albisola, il turismo culturale a Recanati e quello sciistico e termale a Pré St. Didier). Un’opportunità che offre al turista uno strumento rapido e immediato per organizzare in anticipo il suo viaggio e alle Amministrazioni Comunali la possibilità di monitorare e limitare gli effetti del traffico durante i week end, migliorando allo stesso tempo le condizioni ambientali di questi luoghi di pregio.

Tutta questa attività, coordinata direttamente dalla Regione Marche, Beneficiario Coordinatore del Progetto, rientra nell’Action 8 del TASMAC, che rappresenta uno dei momenti più importanti di tutto il progetto, coincidente con l’avvio della sperimentazione dei modelli di accessibilità sostenibile che i singoli Comuni hanno ideato e progettato nel corso delle attività precedenti. Tra gli obiettivi prioritari, il trasferimento dell’esperienza maturata nei tre bacini di mobilità (Albisola, Recanati, Pré St. Didier),  differenti tra di loro per caratteristiche peculiari, in altre realtà simili dell’Europa.

In occasione della presentazione del software si annuncerà anche il seminario/evento del ventennale del programma europeo Life+ che la Regione Marche ospiterà ad Ancona il prossimo mese di ottobre e il cui tema è legato alle tecnologie avanzate di infomobilità applicate al sistema del trasporto pubblico locale come strumento di sostenibilità ambientale.

Lascia un commento