Il Villa Musone corsaro a Castelfidardo, il CSI si arrende alla capolista Montecosaro

Ascolta le interviste. Il Villa Musone si conferma tra le principali antagoniste della lepre Montecosaro. Vincendo 1-0 in casa della quotata Vigor Castelfidardo i giallo blu restano sulla scia della capolista del girone E di Seconda Categoria, uscita vittoriosa anche quest’oggi dal rettangolo di gioco del CSI Recanati. A regalare i tre preziosi punti alla squadra di mister Lorenzini è stato l’ex di turno Piampiani, a bersaglio al 25esimo della prima frazione di gioco. Il Villa Musone grazie all’exploit nella città della fisarmonica sale in seconda posizione, a sei punti di ritardo dal Montecosaro che ha sbancato il “Tubaldi” 3-1. Una doppietta di Recanati consente alla leader di chiudere sul doppio vantaggio il primo tempo. Poi nella ripresa un contestato rigore trasformato da Verdini mette in ghiaccio il match. Di Pigini, con una gran botta da fuori area, il gol della bandiera del CSI Recanati che allunga il digiuno di vittorie. Negli altri incontri del nono turno si evidenzia il colpaccio esterno del Casette Dete a Sambucheto di Montecassiano (2-1 in rimonta) e quello dell’Osimo Stazione a Civitanova Marche (3-2 con rigore decisivo di Antinori). Pirotecnico 4-4 tra Atletico Ancona e Pinturetta Falcor, 0-0 invece tra Morrovalle e Aries Trodica.

 

Lascia un commento