Quindicenne recanatese fugge da casa. Ritrovata dopo 24 ore.

Recanati. E’ stata ritrova dopo 24 ore dai carabinieri una quindicenne recanatese, in fuga da casa, dalla sera di Capodanno.  All’origine del gesto, forse, questioni di incomprensione con i suoi familiari. Ad allertare i carabinieri è stata la madre che non vedendola rincasare e non ricevendo alcuna risposta alle chiamate al cellulare della figlia, ha intuito che non si trattava di una semplice bravata o di un atto di ribellione momentaneo. Subite sono scattate le ricerche e le personne, subito contattate, sono stati gli amici e i parenti della ragazzina. Sono stati attivati anche sistemi più sofisticati per la localizzazione della giovane sino a che, a distanza di 24 ore, i carabinieri sono riusciti a rintracciarla mentre stava camminando lungo un tratto della strada statale 77 della circonvallazione della città. E’ stata, così, riconsegnata alla sua famiglia fra la commozione e il sollievo generale. Non si sa dove abbia trascorso la nottata. Da quello che si è appreso fuori da Recanati, ospite di qualcuno. Per il resto, sulle persone che ha avvicinato, vista la delicatezza del caso, c’è il massimo riservo da parte degli inquirenti. Sarà l’assistente sociale del Comune, che si è mossa su incarico della Procura dei minori, a valutare la problematica dietro a questa fuga ed eventualmente a proporre all’Autorità Giudiziaria eventuali provvedimenti di sostegno alla giovane e alla sua famiglia.

Lascia un commento