Il Comune si oppone ad un pignoramento eseguito da una ditta di Monza

Un pignoramento, eseguito da una ditta di Monza a carico del Comune, apre un contenzioso al Tribunale di Macerata.  La società in questione è la A.S. s.p.a. che nel luglio scorso ha fatto   pervenire al Comune di Recanati un atto di pignoramento non perché quest’ultimo abbia un debito non onorato nei confronti della ditta lombarda ma perché quest’ultima, in realtà, deve ricevere una somma da un’altra ditta, la S.C. Società Cooperativa con sede in Recanati, nei cui confronti il Comune sarebbe a sua volta debitore per servizi resi nel frattempo. In altre parole la ditta di Monza ha pignorato al Comune la somma che questo dovrebbe dare alla cooperativa, debitrice quest’ultima nei confronti della ditta lombarda. Il Tribunale di Macerata, nel dicembre scorso, ha assegnato effettivamente alla ditta A.S. s.p.a. l’autorizzazione al pignoramento per la somma di 4.682,77 euro “dovuta dal Comune di Recanati alla Ditta S.C. Soc. Coop.”  Ma il Comune non ci sta e ha promosso opposizione contro il provvedimento del Tribunale di Macerata al fine di far riaprire la procedura, non avendo, si sostiene a Palazzo, debiti verso la Ditta S.C. Società Cooperativa. E’ per questo che la pratica è stata trasmessa all'avvocato Francesca Antonella del foro di Macerata che per assistere il Comune in Tribunale percepirà un onorario di 1.021 euro. (comprensivi di CAP, IVA e rimborso spese forfettario).

;

Lascia un commento