Il valore del No

Il 13 maggio 2015 il consigliere comunale Giammario Poeta ha ricevuto presso il suo studio l’inattesa visita di alcuni esponenti e sostenitori della maggioranza che gli hanno proposto la carica di assessore ai Lavori Pubblici, lasciata da Andrea Dezi nelle mani della sindaca Montali in seguito alla Delibera 97 approvata dalla giunta comunale dell’11 maggio – in assenza dello stesso Dezi – per redistribuire incarichi all’interno dell’organigramma comunale.

In cambio dell’assessorato Poeta avrebbe dovuto sostenere la traballante maggioranza, a prescindere da ciò che avrebbe potuto fare o non fare come assessore.

Poeta ha rifiutato l’offerta, in linea con i principi del Movimento Cinque Stelle e con il cuore deontologico che lo contraddistingue dagli altri. Il gruppo che sostiene Giammario ha deciso che un pentastellato non avrebbe mai potuto lavorare costruttivamente a fianco di un insieme di persone che hanno dato prova di agire in modo disomogeneo, discordante, improduttivo è che hanno dimenticato che il loro scopo era aiutare la cittadinanza e non perdersi dietro diatribe dannose x il bene collettivo.

Tutto ciò considerato, il Movimento Cinque Stelle ricorda ai cittadini che il consigliere che hanno votato non ha nessun attaccamento alle poltrone del Palazzo, e invita Sindaco e maggioranza ad imitarlo.

Il Movimento Cinque Stelle di Porto Recanati

 

14 maggio 2015

;

Lascia un commento