Provano, senza successo, a mettere in atto la truffa dello specchietto

Avevano pensato bene che la confusione del mercato settimanale, che si svolge di martedì lungo via dei Politi, nel quartiere di Villa Teresa, sarebbe stato un terreno perfetto per mettere in atto la più classica delle truffe, quella del cosiddetto “specchietto”. Ma la coppia, un uomo e una donna a bordo di un’auto blu, non ha scelto bene la vittima che non si è lasciata affatto abbindolare.

L’auto, infatti, era parcheggiata in uno slargo lungo la via, resa stretta dalle bancarelle aperte per il mercato, e quando l’auto dell’ignaro recanatese ha incrociato la macchina blu dei truffatori, è scattata la messinscena. A questo punto i truffatori si sono avvicinati e mostrando al conducente dell’altra autovettura lo specchietto esterno retrovisore rotto, a loro dire a causa dell’incidente, hanno proposto di chiudere la partita con un rimborso spese di appena 20 euro.

Ma la presunta vittima non è caduta nel tranello e ha minacciato di chiamare i carabinieri o la polizia municipale per verificare effettivamente quello che era accaduto.

A questo punto ai due malviventi non è restato altro da fare che tornarsene alla loro auto e allontanarsi in fretta in cerca di una preda più malleabile.

;

Lascia un commento