Primo matrimonio gay nella città della poesia

E' stato celebrato ieri mattina in sala Giunta del Palazzo Comunale la prima unione civile gay della città, dopo l'approvazione della legge Cirinnà, e sembra che sia anche la prima in tutta la provincia di Macerata.
Naturalmente molto riserbo sull'identità dei due sposi ma sembra che siano due recanatesi che da tempo convivono insieme e che hanno voluto finalmente coronare il loro sogno d'amore sottoscrivendo, alla presenza dei testimoni e deloro familiari, il registro delle unioni civili previsto per legge e che l'ufficio di stato civile ha predisposto da tempo.
Agli sposi vanno gli auguri di questa redazione.
 

;

Lascia un commento