Un pugno per una presunta mancata precedenza ad uno stop

Brutta avventura per un 46enne di Porto Recanati, autista di una ditta di trasporti che ieri mattina, verso le 9, si è trovato a passare sulla strada di Sorbelli, a Scossicci di Porto Recanati e, per una disattenzione, sopraggiungendo da una traversa poco prima del passaggio a livello, si sarebbe fermato allo stop ben oltre la riga dell’incrocio. Ciò ha determinato, per l’auto che sopraggiungeva dall’altra parte, la necessità di una brusca sterzata. Il conducente dell’auto si è subito fermato e ha iniziato ad inveire contro l’autista del pulmino arrabbiandosi sempre di più finchè non è partito un pugno che ha steso a terra il povero malcapitato porto recanatese. L’uomo è stato costretto a chiamare il 118 e ad essere trasportato al Pronto Soccorso di Civitanova per una brutta contusione al volto. I sanitari, naturalmente, hanno avvertito le forze dell’ordine di quanto accaduto.  

;

Lascia un commento