Il sindaco Fiordomo costretto alle cure dei sanitari del Punto di Primo Intervento del Santa Lucia

Il sindaco Francesco Fiordomo è stato costretto, questa mattina, a recarsi al Punto di Primo Intervento del Santa Lucia di Recanati, dopo aver accusato un lieve malore. I sanitari lo hanno visitato e sottoposto ad accertamenti, dimettendolo in mattinata, senza la necessità di inviarlo in altre strutture più attrezzate. Il Punto di emergenza del Santa Lucia tratta generalmente codici bianchi e verdi ma non è raro che i pazienti vengano dirottati, poi, con altri codici in strutture diverse, come Civitanova o Macerata o addirittura Torrette. Fortunatamente non è stato il caso del primo cittadino che ha potuto constatare personalmente, però, la necessità per l’ospedale di Recanati di non perdere un punto di emergenza, indispensabile per la tranquillità non solo dei suoi 21.000 residenti ma anche dei tanti turisti, che giungono nella cittadina leopardiana nel periodo della bella stagione, e della popolazione limitrofa.    

;

Lascia un commento