Turista tenta il suicidio per amore

Una storia d’amore che stava finendo male mentre nel cielo di Porto Recanati sfrecciavano le Frecce azzurre. Una turista di 50 anni era in vacanza nella cittadina rivierasca per cercare di riprendersi dalla delusione della separazione dal marito. Lo chiama al telefono domenica pomeriggio poco prima di cena, verso le 19, chissà, forse per tentare una conciliazione ma tutto va a rotoli e ben presto finisce di nuovo per litigare con l’ex marito. Chiude bruscamente la telefonata, quindi, minacciando di togliersi la vita. Il marito, che in quel momento si trovava in Toscana, si preoccupa e allerta i carabinieri di Porto Recanati. I militari, dopo aver penato un po’ a causa del grande traffico per il deflusso dei villeggianti dal centro e dal mare, dove c’era stato lo spettacolo delle frecce tricolori, arrivano nell’appartamento dove la donna sta trascorrendo il suo periodo di vacanze. Suonano, bussano ma nessuno risponde e allora hanno sfondato l'ingresso dell'appartamento e l'hanno trovata priva di sensi dopo aver ingerito una massiccia dose di barbiturici. Subito le hanno praticato un massaggio cardiaco e contemporaneamente hanno allertato il 118:  i sanitari hanno preso in cura la donna e l’hanno condotta al pronto soccorso di Civitanova.Una storia d’amore che stava finendo male mentre nel cielo di Porto Recanati sfrecciavano le Frecce azzurre. Una turista di 50 anni era in vacanza nella cittadina rivierasca per cercare di riprendersi dalla delusione della separazione dal marito. Lo chiama al telefono domenica pomeriggio poco prima di cena, verso le 19, chissà, forse per tentare una conciliazione ma tutto va a rotoli e ben presto finisce di nuovo per litigare con l’ex marito. Chiude bruscamente la telefonata, quindi, minacciando di togliersi la vita. Il marito, che in quel momento si trovava in Toscana, si preoccupa e allerta i carabinieri di Porto Recanati. I militari, dopo aver penato un po’ a causa del grande traffico per il deflusso dei villeggianti dal centro e dal mare, dove c’era stato lo spettacolo delle frecce tricolori, arrivano nell’appartamento dove la donna sta trascorrendo il suo periodo di vacanze. Suonano, bussano ma nessuno risponde e allora hanno sfondato l'ingresso dell'appartamento e l'hanno trovata priva di sensi dopo aver ingerito una massiccia dose di barbiturici. Subito le hanno praticato un massaggio cardiaco e contemporaneamente hanno allertato il 118:  i sanitari hanno preso in cura la donna e l’hanno condotta al pronto soccorso di Civitanova.

;

Lascia un commento