Centro storico deserto. Ma tranquilli c’è la ztl che ci libera dall’inquinamento delle auto

Nel periodo natalizio non si era concordato, l’anno scorso, che la ztl venisse sospesa in caso di maltempo? Vale ancora l’accordo? Oggi, giornata proibitiva dal punto di vista meteorologico, la ztl è rimasta in vigore per tutta la giornata con grande disappunto per i pochi esercizi commerciali, parliamo dei bar e ristoranti, che sono rimasti coraggiosamente aperti. Via Cavour, Corso Persiani e Piazza Leopardi, mostravano  tutta la loro desolazione. Le foto che abbiamo scattato risalgono a mezzogiorno. Nessuno pensa che un bar aperto in queste condizioni va incontro solo a spese non solo di elettricità ma anche di personale che nei giorni di festa viene remunerato con una maggiorazione di paga oraria? Con quale tornaconto? Ciò che preoccupata è che abituati a stare all'interno dei palazzi e non fra la gente questi problemi non vengono, da chi ci amministra, neppure percepiti. Ma tranquilli! C’è chi pensa già di traslocare in periferia magari nei pressi dei centri commerciali dove sono in affitto locali sicuramente meno cari e dove l’afflusso di clienti è  maggiore.  src=http://www.radioerre.net/notizie/images/corso

;

Lascia un commento