Rapinatrice uccisa: autopsia, un colpo al cuore

 

FERMO

E’ stata uccisa da un colpo di arma da fuoco al petto, i frammenti metallici individuati vicino al cuore, Rosa Donzelli, la rapinatrice di 36 anni morta durante la rapina nella gioielleria ‘Cifola’ di Fermo. Queste le prime indiscrezioni emerse dall’autopsia, condotta ieri. A fare fuoco, con un revolver Smith and Wesson, l’orefice Francesco Cifola, che i banditi avevano colpito con il calcio di una pistola e legato. I banditi (si cercano almeno due complici) impugnavano un’arma vera. Sono in corso perquisizioni mirate.

Lascia un commento