La ztl rilancia le multe nel centro storico

“Ben venga la ZTL ma se questa serve solo a svuotare ulteriormente il centro a chi giova?” E’ questo il commento più gettonato sulla pagina facebok dell’Amministrazione da quando a fine giugno è stata istituita l’isola pedonale nelle vie del centro storico dalle 20 di sera alle 6 del mattino del giorno dopo. Alcuni baristi pensano già di chiudere anticipatamente perché si son visti drasticamente ridurre gli affari nelle ore del dopo cena. Chi d’altra parte, dice un barista, per prendere un caffè posteggia l’auto fuori le mura e poi a piedi percorre lunghi tratti di strada, per giunta in salita, per raggiunge il bar che frequenta abitualmente negli altri periodi dell’anno? E se ciò non bastasse, con l’istituzione dell’isola pedonale sono fioccate puntuali le multe anche nei confronti dei residenti, per aver parcheggiato di notte la propria auto lungo le vie interessate dal provvedimento. L’assurdo è che queste sono comparse sotto i tergicristalli di quelle auto che esponevano il tagliando di sosta regolarmente pagato all’Amministrazione Comunale. Niente da fare: anche se sei in possesso di un abbonamento annuo per il parcheggio, durante la ztl non ne puoi usufruire e, seppur residente, non puoi parcheggiare la tua auto sotto casa ma solo lungo le mura o in quelle vie non interessate dal divieto di transito. Le lamentele dei cittadini riguardano, però, anche un altro aspetto e cioè la mancata e corretta informazione sulle regole della ztl. Nel giornalino comunale, in distribuzione in questi giorni, non c’è traccia di alcuna informazione in merito: foto, eventi, progetti: c’è di tutto ma non si parla affatto di isola pedonale. A ben cercare sul sito internet dell’Amministrazione si può recuperare il testo dell’ordinanza 2012 che però, relativamente alle norme per la sosta e per i residenti, rinvia a quanto disposto nel 2010. Ma dove è possibile consultare tale ordinanza? Occorre per forza rivolgersi all’ufficio dei vigili urbani? Non sarebbe stato opportuno, in un corretto rapporto cittadino/amministrazione, fornire informazioni più complete e più facilmente consultabili?

Lascia un commento