Ladri messi in fuga: ritrovata refurtiva

Nella notte due pattuglie dei Carabinieri di Porto Recanati, impegnati lungo la costa per servizi preventivi coordinati, sono riusciti a sventare la commissione di un furto in un condominio. Le autoradio dell’Arma stavano pattugliando la zona sud. Un’auto ed una pattuglia a piedi sul lungomare sud per dissuadere anche la commissione di delitti contro il patrimonio. Alla vista dei carabinieri due uomini hanno iniziato a fuggire. Si sono buttati nei campi e sui binari della ferrovia. L’inseguimento a piedi sino a porto potenza, dove si disperdevano, ha consentito comunque di recuperare tutto ciò che gli stessi seminavano ed abbandonavano nel buio della campagna. Due computer e due macchine fotografiche di valore. Erano state rubate da un appartamento di un condominio della zona sud della cittadina rivierasca. Al proprietario, un porto recanatese subito rintracciato dai carabinieri, è stata operata stamane la restituzione della refurtiva interamente recuperata. Ed un altro furto in abitazione è stato denunciato sempre alla caserma di Viale Europa questa mattina. Anche in questo caso asportate macchine fotografiche. Le indagini da parte dei carabinieri di Porto recanati e Civitanova intervenuti per il sopralluogo.

Lascia un commento