Video a confronto

Nota di Forza Nuova

Ultime considerazioni sul corteo di Sabato Vista l’ambiguità di alcuni giornali che descrivono i fatti in maniera distorta, vogliamo fare chiarezza su quanto accaduto Sabato. Riteniamo grave mettere sullo stesso piano la manifestazione violenta e non autorizzata da parte di un nutrito gruppo di aderenti ai centri sociali delle Marche in piazza Mazzini, con il corteo regolarmente autorizzato (vedi il video) di Forza Nuova che non ha potuto avere termine per l’intemperanza degli stessi, e che solo la responsabilità dei forzanovisti ha impedito che degenerasse in ulteriori turbative dell’ordine pubblico. Segnaliamo inoltre che diversi ragazzi che volevano partecipare al nostro corteo sono stati inspiegabilmente bloccati dal cordone delle forze dell’ordine in corso Cairoli, nonostante avessero più volte chiesto agli agenti di poter aderire alla manifestazione. Lasciamo comunque il giudizio ai cittadini e agli uomini liberi che hanno vissuto i fatti: da una parte c’è chi ha manifestato le proprie idee in maniera disciplinata e responsabile; dall’altra c’è chi, nel 2012, ha fatto di tutto per cercare lo scontro ideologico e mettere a ferro e fuoco la città, coccolato da Sindaco e Amministrazione.

 

Nota del presideo antifascista

Le cariche della polizia contro i manifestanti antifascisti

Diffondiamo il video realizzato dalla redazione di GlobalProject che mostra come l’azione delle forze dell’ordine in Piazza Mazzini sia stata violenta e ingiustificata, caricando a freddo i manifestanti che a mani alzate vengono aggrediti a colpi di manganello. Un ragazzo viene colpito violentemente alla testa, perdendo i sensi per alcuni minuti.

vedi video

 


Lascia un commento