La gente di Porto Recanati vuole sicurezza, noi vogliamo dargliela!

Come ampiamente annunciato sulle più importanti piattaforme web, il Movimento Cinque Stelle di Porto Recanati ha organizzato il suo terzo meetup, questa volta incentrato sul tema della “sicurezza del paese”. Nel corso dell’incontro sono state esposte, da parte di cittadini che si sono spontaneamente autoconvocati, numerose criticità che caratterizzano il nostro paese. Dal confronto sono emerse alcune situazioni limite che meriterebbero l’attenzione dell’Amministrazione. Interi quartieri, in particolare quelli periferici, si sentono non coinvolti in alcun progetto per non dire completamente abbandonati da un’Amministrazione Comunale che, come ampiamente dimostrato nell’ultimo consiglio comunale, pensa più alla propria sopravvivenza che al bene e ai problemi del paese.

Tutte le problematiche emerse saranno parte integrante del programma del paese del Movimento 5 Stelle di Porto Recanati perché nessun cittadino deve sentirsi abbandonato per privilegiare qualcun altro e sarà nostro primario punto programmatico l’assistenza e la soluzione di ogni singolo problema. Perché sicurezza significa anche infondere la certezza che c’è qualcuno cui rivolgersi per risolvere i problemi. E noi la parola sicurezza la intendiamo nel senso più ampio possibile.

Nel primo vero week-end primaverile, lo splendido lungomare di Porto Recanati, percorso da persone di tutte le età ha fornito uno spettacolo desolante. Cumuli di rifiuti edilizi abbandonati, lampioni rotti, centinaia di pali in ferro arrugginiti privi di ogni segnaletica di pericolo in palese violazione alla norme sulla sicurezza del lavoro erano lo scenario che accompagnava i passanti. Ci chiediamo chi sia il responsabile dei lavori, chi sia il responsabile della sicurezza, chi sia colui che deve vigilare, chi sia colui che assegna i lavori e con quali criteri di scelta. Anche questa è sicurezza.

Sono trascorsi due mesi dalla chiusura dell’ex Deep Blu e la struttura che “occupava” piazza del Borgo non è stata ancora rimossa. Ma non era una struttura considerata “amovibile”? Chi deve prendere provvedimenti? Anche questa è
sicurezza….sicurezza che non ci siano privilegiati.

La gente di Porto Recanati vuole sicurezza, noi vogliamo dargliela!


MOVIMENTO CINQUE STELLE PORTORECANATI

Lascia un commento