Il Fiordomo furioso

Il sindaco Francesco Fiordomo è furioso contro il suo partito per come ha gestito a livello nazionale la formazione del nuovo governo e l’elezione del presidente della Repubblica. Affida a facebook tutta la sua amarezza, delusione e rabbia “per quello che sono riusciti a fare. Hanno distrutto il sogno, il lavoro di tanti anni, hanno tradito ancora una volta la fiducia di milioni di persone. Si, ancora una volta…. Come si fa a passare in quattro mesi da una vittoria sicura e schiacciante ad una serie di sconfitte, fino alla vergogna di ieri (sabato per chi legge ndr), giocando mentre la gente soffre, non ha lavoro, è disperata? Adesso andatevene tutti! Non pensavo ad una fine cosi ingloriosa anche se con certi soggetti e certi metodi il rischio c’era. Pontificavano contro Renzi, l’uomo solo al comando, il ragazzotto che rompeva le scatole e non garantiva la casta, che cercava voti a destra, oh che schifezza… Tutti appassionatamente con Pierluigi, ora tradito, pugnalato alle spalle e abbandonato a se stesso. Solidarietà umana a Bersani nel giorno del tracollo ma nessuna pietà per i vigliacchi ed i traditori. Gli elettori del Pd non vi meritavano. Adesso sparite!!”

Lascia un commento