Il CSI Recanati cade anche ad Ancona, la salvezza passa per lo spareggio con l’Osimo Stazione

Sarà l’Osimo Stazione l’avversario del CSI Recanati nella sfida per non retrocedere in terza categoria. Nell’ultima giornata della Seconda Categoria girone E i giallo verdi non sono riusciti a migliorare la propria posizione di classifica nello scontro diretto con l’Atletico Ancona. All’Aspio i ragazzi di Proculo sono stati sconfitti 1-0 dal gol di Camilletti giunto al ventesimo del secondo tempo. La nona sconfitta nelle ultime dieci partite relega il CSI al penultimo posto di classifica, ed ora le speranze di salvezza sono tutte riposte nello spareggio con l’Osimo Stazione. Una squadra che i leopardiani hanno battuto due volte nell’arco della stagione, ma che giunge all’ultimo atto del campionato con il vento in poppa grazie ai successi ottenuti contro Montecosaro e Aries Trodica. I giallo verdi, che partono con lo svantaggio della peggior posizione di classifica, saranno costretti a violare il Bernacchia per mantenere la seconda categoria. Il tutto con un organico ancora privo di elementi importanti per via di squalifiche ed infortuni. Tra questi lo stesso mister Proculo, il difensore Matassini e l’attaccante Paoloni. Per salvarsi servirà una vera ed autentica impresa. Nell’altro scontro play out si troveranno di fronte FC Osimo 2011 e Atletico Ancona. Il Morrovalle è invece retrocesso direttamente in terza categoria. Per quanto riguarda i play off il Montecosaro, avendo piu’ di dieci punti di vantaggio sulla quinta in classifica (l’Aries Trodica), accede direttamente alla finale. La squadra di Giandomenico incontrerà la vincente di Vis Faleria – Vigor Castelfidardo.

 

Lascia un commento