un artigiano ha recuperato 620 euro da un noto gestore di telefonia mobile

 

Grazie allo Sportello del Cittadino. Nota della civca Fit.  Dall’ottobre 2011, periodo in cui è stato fondato dalla lista civica FIT, lo Sportello del Cittadino di Recanati, con sede in via Cavour 7, ha dimostrato sensibilità ed accoglienza nell’ascolto dei problemi della cittadinanza recanatese.

Consulenze e supporti gratuiti forniti da esperti volontari che hanno saputo indirizzare i cittadini verso la risoluzione di problemi pratici irrisolti nei confronti della pubblica amministrazione o di altri privati.

L’ultimo successo si registra qualche giorno fa quando, su indicazioni e assistenza dello Sportello, ad una ditta artigiana, con problemi nei confronti di un gestore della telefonia mobile, è stato indicato di tentare una conciliazione presso il Comitato Regionale per le Telecomunicazioni.

La ditta infatti aveva ricevuto la richiesta di pagamento di chiavi internet per aziende commerciali erroneamente fatturate e le bollette telefoniche comprendevano anche il pagamento di questo e di altri servizi dei quali la ditta non usufruiva. Grazie all’intervento dello Sportello del Cittadino di Recanati che ha rappresentato attivamente la ditta artigiana nella conciliazione in Regione, la ditta ha ottenuto il rimborso della quota non dovuta, comprensiva di interessi, pari a 620 euro.

Una cifra che oggi anche per un artigiano significa molto e una scocciatura in meno, viste le spese legali per eventuali ricorsi per via giudiziaria. Un’ altra soddisfazione per lo Sportello del Cittadino di Recanati ed i suoi fondatori.

Sportello del Cittadino – lista civica FIT

 

 

 

Lascia un commento