Un 29 giugno all’insegna del “favoloso” con Martone e Germano cittadini onorari di Recanati

Mario Martone sarà il mattatore delle prossime celebrazioni leopardiane del 29 giugno, giorno del compleanno di Giacomo Leopardi a cui il regista ha dedicato il film “Il giovane favoloso”. Il successo, che sta riscuotendo la pellicola, in proiezione in questi giorni nelle sale cinematografiche francesi, tiene acceso più che mai l’interesse nei confronti della sua opera e della sua città natale. In segno di riconoscenza il regista e l’attore Elio Germano, interprete del giovane Leopardi, riceveranno il titolo di cittadino onorario dal sindaco Francesco Fiordomo all’apertura ufficiale delle celebrazioni leopardiane che proseguiranno per tutta la prima settimana di luglio. A Martone è stata affidata anche la prolusione ufficiale all’Aula Magna e il Centro  Nazionale Studi leopardiani gli assegnerà il premio Leopardi che ogni anno viene dato ad un personaggio che si è particolarmente distinto nello studio e divulgazione dell’opera del vate recanatese. Indiscrezioni che sono trapelate nel corso della visita al Centro Studi, nel giorno di Pasquetta, dell’onorevole Laura Boldrini, presidente della Camera, che si è intrattenuta cordialmente a colloquio con il presidente Fabio Corvatta ed Olimpia Leopardi. “Un incontro piacevole, ha detto Corvatta, e nello stesso tempo incoraggiante per il futuro del Centro Studi perché ho colto nelle parole della Boldrini la disponibilità da parte del Parlamento a sostenere l’attività del nostro istituto di cultura anche attraverso la ricerca di canali per reperire finanziamenti.” E’ noto come da tempo il Centro stia affrontando seri problemi economici che mettono a rischio la continuità della sua attività. Al termine della visita Corvatta ha fatto dono alla Boldrini della medaglia coniata in occasione del 2° centenario leopardiano e di due preziose pubblicazioni.

;

Lascia un commento