SGOMINATA UNA BANDA DI ROM SPECIALIZZATA NEI FURTI ANCHE DI RAME

I Carabinieri della Compagnia di Osimo, unitamente alle dipendenti Stazioni, hanno concluso una mirata attività investigativa di contrasto e repressione dei furti di rame e degli impianti elettrici ai danni dei parchi fotovoltaici dislocati nei Comuni di Camerano, Osimo, Agugliano e Polverigi. L’operazione denominata «RED GOLD», da cui scaturivano specifici servizi di osservazione, controllo e pedinamento (o.c.p.), in coordinamento con la Dott. Irene A. Bilotta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, ha permesso in data odierna di scoprire ed arrestare in flagranza di reato una banda di rumeni di etnia «rom» costituita da 9 uomini ed 1 donna, tutti senza fissa dimora, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio (specializzati in furti in abitazione, in aziende e cantieri edili e in parchi fotovoltaici), provenienti dalle provincie di Pescara e Foggia. I malviventi raggiungevano il parco fotovoltaico di Agugliano, sito in via San Bernardino da Siena, alle ore 21:00 di ieri, a bordo delle autovetture Mercedes C180, Fiat Stilo ed un furgone Fiat Iveco per caricare il rame divelto nella nottata appena trascorsa, tutti sottoposti a sequestro.

 

 

 

I soggetti venivano monitorati mentre rubavano «l’oro rosso» e prontamente circondati, immobilizzati e ammanettati, recuperando tutto il materiale saccheggiato, risultato del peso complessivo di qt.20, per un valore di € 100.000,00 che veniva recuperato e sottoposto a sequestro in attesa di essere restituito al legittimo proprietario.

Dalle immediate indagini e dagli evidenti indizi di colpevolezza raccolti, la banda rumena veniva riconosciuta responsabile anche dei precedenti furti di rame consumati ai parchi fotovoltaici siti nei Comuni di Osimo e Camerano, ovvero:

  • In data 11.03.2015 presso il parco fotovoltaico sito in via Abbadia di Osimo per un danno patito di € 60.000,00;
  • In data 17.03.2015 presso il parco fotovoltaico sito in via I° Maggio nr. 10 di Camerano per un danno patito di €  10.000,00;
  • In data 24.04.2015 presso il parco fotovoltaico sito in via Saragat di Osimo per un danno patito di € 80.000,00.

I malviventi, al termine delle formalità di rito, saranno condotti presso il Tribunale di Ancona, dove alle ore 13:30 si terrà il rito direttissimo per la convalida degli arresti e le successive determinazioni.

 

Si comiunicano le generalità degli arrestati e pluripregiudicati con relative foto allegate:

  • CALANCEA Ioan Bogdan, nato in Romania, Classe 1979, senza fissa dimora, nullafacente;
  • BARDITA Gheorghe, nato in Romania, Classe 1972; senza fissa dimora, nullafacente;
  • BONCEA Gheorghe, nato in Romania, Classe 1978, senza fissa dimora, nullafacente;
  • ZHARIA Iosif, nato in Romania, Classe 1992, senza fissa dimora, nullafacente;
  • DRANGA Daniel, nato in Romania, Classe 1992, senza fissa dimora, nullafacente;
  • MEMET Octavian Niculae, nato in Romania, Classe 1975, residente in Francavilla a Mare (CH), nullafacente;
  • IANCU Mariana, nata in Romania, Classe 1976, residente in Francavilla a Mare (CH), nullafacente;
  • LUNGU Daniel Stefan, nato in Romania, Classe 1976, residente in Catania, nullafacente;
  • CRISTEA Florin, nato in Romania, Classe 1995, residente in San Giovanni Teatino  (CH), nullafacente;
  • TANASE Ionut, nato in Romania, Classe 1983, residente in Pescara, nullafacente.

 

Dal quadro indiziario, non si esclude la responsabilità a carico della banda anche di furti in abitazione consumati nei mesi scorsi nei comuni di Osimo, Camerano e Castelfidardo ed attualmente esaminati dal Nucleo Operativo e dalla Stazione di Osimo, i cui risultati verranno resi noti nelle prossime ore.

 

;

Lascia un commento