Intossicazione alimentare, padre e figlio trasportati d’urgenza all’ospedale di Civitanova Marche

PORTO RECANATI – Appare come una intossicazione alimentare in piena regolare quella avvenuta ieri, verso le 15, in una abitazione di Scossicci. Padre cinquantenne e figlio dodicenne, originari di San Severino, si sono sentiti male appena dopo pranzo, denunciando gli stessi sintomi: fitte lancinanti allo stomaco e vomito. Una volta chiamata l’ambulanza, i due villeggianti, tramite gli operatori della Croce Azzurra di Porto Recanati, sono stati trasportati d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova Marche. Con loro a casa c’era anche la moglie dell’uomo che però non riportava alcun sintomo, difatti la donna era stata l’unica a non aver mangiato il riso freddo di cui gli altri due familiari si erano per l’appunto cibati.

;

Lascia un commento