Il Movimento 5 stelle incontra il commissario prefettizio

Il movimento 5 stelle di Porto Recanati stato ricevuto il 30 luglio. L'incontro si è svolto a palazzo Volpini in sala della Giunta, oggi inesistente perché implosa con tutta la maggioranza
nel Maggio scorso. Nell'attesa che venissero tutti gli invitati è stato chiesto al Commissario che cosa dovevano aspettarsi i cittadini dalla Tari, se ci sarebbero state delle variazioni benefiche.
Ci è stato risposto che rimarra' come quella dell'anno scorso, invariata nonostante le promesse ricevute dall'assessore allora in causa. Questo significa che la precedente amministrazione non ha fatto scelte politiche, per capirci non ha aiutato i più deboli, ma tecniche. A precisa domanda infatti riguardo il risparmio di € 41.000,00 per aver eliminato la raccolta differenziata il venerdì,
nonchè i € 45.000,00 avuti dal risparmio nel cartellone estivo il Commissario ha scosso la testa dicendo che quei soldi servivano al bilancio. Il Commissario ha anticipato che ci sarà un aumento dell'addizionale dell'irpef che passerà dallo 0,7 allo 0,8 ma che prima di firmare valuterà.

Poi si è affrontata la questione Burchio sia sotto il profilo tecnico che logistico esprimendo la contrarietà al piano. Si è parlato del piano del nucleo urbano che ha sempre preoccupato il M5s poiché deturpa e snaturalizza la città . In questo piano rientra anche la scuola Diaz, comprese le palestre, purtroppo l'amministrazione Ubaldi aveva mutato la destinazione dell'edificio passandolo da scuola a "mista commerciale residenziale". Si è illustrato al Commissario che bisogna cambiare subito la destinazione della stessa facendola rientrare tra i beni culturali così non la si potrà più alienare. Si è insistito molto in tal senso soprattutto perché le aule alla scuola servono.

Prima di lasciarci il Commissario si è rivolto ai rappresentanti degli ufficio tecnico e lavori pubblici presenti dicendo che la chiacchierata non doveva cadere nel vuoto e che si aspetta una chiara relazione su quanto eccepito ed evidenziato dal M5s in grande armonia collaborativa tra l'Ing. Cittadini e il Geometra Re. Il Commissario ha anche suggerito agli uffici di far uso delle risorse locali fin anche di avvalersi delle ex forze di opposizione!! Suggerimento che è stato ben recepito dal Movimento 5 stelle che si è messo a disposizione per portare il proprio contributo sui punti trattati nell'incontro.

In conclusione si è richiesto anche di valutare la situazione Zeus, di proprietà comunale ma di cui il Comune non ha preso in carico le strutture poiché sono state oggetto di contestazione. Si è chiesto di risolvere la questione prima anche perché la stessa sta divenendo pericolosa e sta limitando i diritti dei cittadini, per la limitazione del passaggio di fronte al ristorante reso difficoltoso anche dalle incongruenze della pavimentazione.

Salutato il Commissario, che aveva già chi lo aspettava, si sono nuovamente spese alcune parole con il Comandante dei vigili, Vignoni, al quale si è evidenziata la problematica della viabilita' stradale e la maleducazione degli automobilisti e lo si è esortato a far si che i controlli siano effettuati.

Nella speranza che i contributi portati aiutino a fare chiarezza al Commissario Passerotti prima della impegnativa decisione sulle sorti della variante urbanistica del Burchio e sul quadro di programmazione territoriale, il Movimento 5 stelle di Porto Recanati ringrazia per l'attenzione che le è stata rivolta e augura buon lavoro.

;

Lascia un commento