Villa Musone per alimentare il sogno play off, Portorecanati per la salvezza contro il Chiesanuova

Dopo la vittoria del Fabriano Cerreto nella gara di andata del primo turno della fase nazionale della Coppa Italia, con gli uomini di Spuri Forotti che hanno espugnato il campo umbro del Ventinelle per 1 a 0, torna il movimento dilettantistico marchigiano con le gare dell'ottava di ritorno. In Eccellenza Marche l'unico anticipo si gioca a Porto d'Ascoli dove arriva il fanalino di coda Corridonia, ormai con un piede e mezzo in Promozione dopo la sconfitta nello scontro diretto con l'Urbania. Domenica il resto con la capolista Civitanovese impegnata a Chiaravalle contro la Biagio Nazzaro e l'inseguitrice Fabriano Cerreto di scena al Bianchelli di Senigallia contro la penultima della classe. Il Tolentino è in trasferta al Pirani di Grottammare contro una squadra in salute che arriva da otto risultati utili consecutivi. Gli uomini di Possanzini non possono piu' sbagliare se intendono mantenere accesa la fiammella di speranza play off così come Montegiorgio e Pergolese che si affronteranno nello scontro diretto del Tamburrini. Il Loreto si gioca una bella fetta di salvezza in casa della Forsempronese che è riuscita a scavalcare in classifica grazie all'ultimo successo ottenuto sabato sulla Vigor Senigallia, che peraltro ha interrotto un digiuno che durava da sette turni. La squadra di Moriconi è attualmente fuori dai play out ma è necessario uscire imbattuti dal campo sportivo di via Oberdan dove torneranno a disposizione dopo la squalifica Garbuglia e Ristè. Faccia a faccia nella zona calda anche ad Urbania tra i locali e l'Helvia Recina che deve rialzare la testa dopo lo scivolone di Macerata con il Grottammare. Il Trodica è all'ultima spiaggia a Gallo di Petriano contro l'Atletico Gallo Colbordolo. Solo un successo potrà rimettere in carreggiata la squadra di Mobili nella corsa alla salvezza.

In Promozione Marche girone A la Passatempese è chiamata a difendere il terzo posto sull'ostico campo della vice capolista Olimpia Marzocca. Gli uomini di Busilacchi arrivano da tre vittorie consecutive ma dovranno fare a meno di Maraschio e Magi. Un blitz significherebbe secondo posto seppur in coabitazione. L'Osimana torna al Diana per affrontare l'Audax Piobbico, terz'ultimo in graduatoria ma in grado di battere nell'ultimo turno l'Olimpia Marzocca. I giallo rossi sono costretti a vincere se vogliono restare attaccati al treno dei play off. La Vigor Castelfidardo affronta tra le mura amiche il Real Metauro. In palio punti per la tranquillità visto l'ampio margine di vantaggio nei confronti della zona calda. I fidardensi, reduci dal blitz di Offagna, saranno privi di Piccini. La Conero Dribling sarà invece di scena sul campo del Barbara che è in serie positiva da diversi turni. La squadra di Offagna è impelagata nella lotta per evitare i play out e affronterà questa insidiosa sfida senza Socci e Clementi. Di domenica l'impegno del Camerano, in campo a Belvedere. L'undici di Montenovo deve rastrellare punti per mantenere una buona posizione all'interno della griglia promozione. Di domenica anche l'impegno dell'incontrastata leader Marina (9 punti sulla seconda Marzocca) che gioca al Bellocchi di Fano contro l'Atletico Alma.

In Promozione Marche girone B gli anticipi presentano una delicatissima sfida salvezza in programma al Vincenzo Monaldi tra il Portorecanati e il Chiesanuova. Gli arancioni arrivano da tre sconfitte di fila l'ultima delle quali è costata le squalifiche del portiere Montini, di Ferrini e Lucanero. L'undici di Mazzaferro non può piu' permettersi passi falsi perchè l'ultimo posto dista due sole lunghezze e l'Aurora Treia con il poker al Montottone ha lanciato un chiaro segnale di battaglia. Il Portorecanati a tal proposito getterà anche un orecchio a Treia dove la squadra di Appignanesi affronta il Montecosaro. Un impegno ostico anche per l'Aurora, contro la squadra di Giandomenico lanciata nella corsa play off. Di sabato anche la sfida tra Lorese e Atletico Azzurra Colli con i padroni di casa che vogliono riscattare la sconfitta di Chiesanuova, e Atletico Piceno – Montefano che mette in palio punti pesanti per la zona play off. I viola scenderanno a Castel di Lama senza Palmucci, bloccato per due giornate dalla giustizia sportiva. Domenica il resto del programma con la Sangiustese che ospita il Montottone con la prospettiva di avvicinarsi ulteriormente alla matematica promozione visti i nove punti di vantaggio sul Potenza Picena che giocherà allo Scarfiotti contro il Porto Sant'Elpidio. Una bella sfida quest'ultima tra due squadre in serie positiva come testimoniano i due successi consecutivi in trasferta dei giallo rossi e le sette giornate senza sconfitta degli elpidiensi che saranno privi di Mengo. Il Villa Musone affronta al Tubaldi il San Marco Servigliano contro il quale debuttò nella vittoriosa gara d'andata l'allenatore Mancinelli. I giallo blu ormai non possono piu' nascondere le proprie ambizioni play off e cercano il dodicesimo risultato utile consecutivo facendo leva anche su una difesa che non subisce gol da cinque turni. A centrocampo torna a disposizione Girotti, ma si ferma Reucci per squalifica. Il San Marco, impelagato nella lotta per non retrocedere, nell'ultimo turno ha pareggiato con il Muccia che domenica sarà di scena a Capod'Arco di Fermo contro la Futura 96.

In Prima categoria girone C potrebbe essere un turno favorevole alla capolista Porto Potenza in caso di colpaccio sul difficile campo del Fiuminata. I rossoneri, che hanno tre punti di vantaggio sulle seconde, potrebbero infatti sfruttare gli scontri diretti tra le inseguitrici tra cui Val di Chienti – Casette Verdini, Cluentina – Francavilla e Monturano Campiglione – Pioraco. Tutte sfide che peraltro potrebbero disegnare un nuovo scenario all'interno della griglia play off. In coda punti pesanti in Elpidiense Cascinare – Monteluponese, Piane di Fallerone – Appignanese e Amatori Corridonia – Telusiano. Un solo match in calendario domenica, Montemilone Pollenza – Santa Caterina.

 

;

Lascia un commento