Villa Musone nella tana del Potenza Picena per cullare il sogno play off, Portorecanati a caccia di punti salvezza

Villa Musone per i play off, Porto Recanati per la salvezza. Ultimi 180 minuti nel campionato di Promozione Marche con ulteriori verdetti dietro l'angolo dopo l'aritmetica vittoria del campionato della Sangiustese e la retrocessione del Marotta. Nel girone B il Villa Musone si gioca le sue ultime carte play off nello scontro diretto in casa del Potenza Picena che sarà privo di Latini squalificato per due turni dalla giustizia sportiva. Trasferta durissima per la squadra di Mancinelli in uno Scarfiotti tuttoggi inviolato contro l'undici di casa secondo in classifica assieme alla Lorese. Un blitz potrebbe rimettere in carreggiata i villans che attualmente accusano due lunghezze di ritardo dal quinto posto occupato dalla coppia Montecosaro – Montefano. Una eventuale sconfitta potrebbe pregiudicare la qualificazione ad uno storico obiettivo e rendere vano il risultato dell'ultimo scontro diretto in programma al Tubaldi contro la Lorese. Il Villa Musone sarà privo dell'ex di turno Girotti. obiettivo diametralmente opposto per il Portorecanati che cerca punti per evitare la lotteria dei playy out. Al Vincenzo Monaldi arriva la già promossa Sangiustese che come testimonia il successo di domenica scorsa sull'Aurora Treia, non ha intenzione di regalare nulla agli avversari. Gli arancioni sono in palla grazie agli ultimi due successi ottenuti contro Muccia e Villa Musone che hanno peraltro allungato a cinque la striscia positiva di risultati con un solo gol incassato a dimostrazione di una difesa piuttosto ermetica che però si contrappone ad un attacco sembrato spesso spuntato e privo di mordente. Un successo potrebbe valere una mezza ipoteca sulla salvezza diretta anche se la classifica cortissima non consente di fare calcoli se non al termine degli ultimi novanta minuti. Nell'ultima giornata la squadra di Mazzaferro se la vedrà infatti in un probabile scontro diretto a Capodarco di Fermo contro la Futura 96 che non è ancora in salvo. Contro la Sangiustese mancherà Tenace, fermato per un turno. Tutte le gare della penultima giornata si giocano di sabato in contemporanea con fischio di inizio alle ore 16,00 . Tra le altre sfide si segnala anche lo scontro diretto di bassa classifica tra Chiesanuova e Muccia e quello tra Atletico Azzurra Colli e San Marco Servigliano. Lorese – Futura 96 e Montefano – Montottone mette di fronte invece squadre dagli opposti obiettivi con i padroni di casa bisognosi di punti per consolidare la propria posizione play off e gli ospiti a debito di ossigeno. Medesimo discorso in Atletico Piceno – Aurora Treia con quest'ultima che potrebbe ritrovarsi aritmeticamente retrocessa qualora non riuscisse a portare via qualche punto da Castel di Lama. Chiude il quadro Porto Sant'Elpidio – Montecosaro il cui piatto è ovviamente ambito da entrambe le contendenti.
Nel girone A il Marina è pronto alla festa davanti al pubblico amico. Per stappare lo spumante è però necessario battere l'Audax Piobbico in modo da non attendere notizie positive dal Bellocchi di Fano dove è di scena l'inseguitrice Olimpia Marzocca. Il Marina potrebbe staccare il biglietto per l'Eccellenza anche con un pareggio o una sconfitta a patto che l'antagonista non faccia punti in casa dell'Atletico Alma, squadra che peraltro non può permettersi passi falsi per non compromettere la sua partecipazione ai play off. Il Camerano è chiamato a difendere il terzo posto sul campo di una Laurentina che si giocherà le sue ultime carte per entrare nella griglia promozione. La Passatempese non può concedersi distrazioni sul campo del Real Metauro se vuol continuare ad alimentare il sogno play off, la Conero Dribling ospita al Vianello il Val Foglia con l'obiettivo di migliorare la propria posizione all'interno della griglia play out che si è aggravata dopo l'ultima sconfitta in quel di Piobbico. La Vigor Castelfidardo giocherà la sua ultima gara stagionale davanti al pubblico amico contro un già retrocesso Marotta. Per la squadra di Marincioni un ottima occasione per archiviare un torneo al di sopra di ogni piu' rosea aspettativa malgrado la mancata qualificazione ai play off che per lunghi tratti è sembrata alla loro portata. L'Osimana è in trasferta in casa del Pian di Meleto che cerca punti per la salvezza, chiude Barbara – Belvedere.
In Prima Categoria girone C lotta a distanza tra il Monturano Campiglione e il Val di Chienti per il salto diretto in Promozione. A dividerle, a 180 minuti dalla fine, due soli punti. Entrambe giocano in trasferta, il Monturano Campiglione a Fiuminata, il Valdichienti a Pollenza contro il Montemilone. Interessante la corsa ai play off. Il Porto potenza cerca punti contro una Monteluponese che crede nella salvezza diretta, la Cluentina ospita il Piane di Falerone mentre l'Amatori Corridonia incrocia l'Elpidiense Cascinare. Il Casette Verdini per credere nei play off è costretto a fare bottino pieno contro un Telusiano che le proverà tutte per evitare la retrocessione diretta. L'Appignanese a caccia di punti tranquillità in casa di un Santa Caterina con l'acqua alla gola, Francavilla – Pioraco è la classica gara dal punto a testa e tutti felici.

 

;

Lascia un commento