La voce dei giovani Recanatesi: la Consulta giovanile

L'obiettivo è stato raggiunto.

Con la seduta del consiglio comunale del 21 aprile è stato approvato il regolamento della prima consulta dei giovani del comune di Recanati. Il grande ringraziamento va al nostro assessore alle politiche giovanili Pennacchioni, al Sindaco e a tutta la maggioranza che mi ha supportato in questo importante passaggio per la città di Recanati. Oltre le superficiali polemiche riscontrate nel merito di formalità, ho visto un consiglio comunale ragionare sulla vera essenza della costituzione della consulta ovvero la partecipazione democratica dei giovani Recanatesi.

Ora non rimane che mettersi al lavoro.

Prima fase:

Ufficializzeremo tramite comunicazione scritta e Social una data entro i primi giorni di Giugno con relativo avviso per il target di età di riferimento (16-35 anni) convocando un'assemblea pubblica per tutte le informazioni riguardanti la costituzione di tale organo.

Dopo una settimana ci sarà la votazione ufficiale.

 

Incentivare la partecipazione in un momento di tale sfiducia da parte di una generazione poco presa in considerazione è una grande sfida per un'amministrazione, ma se vogliamo dare segnali di cambio di rotta, sono queste le strade tortuose da percorrere perchè una volta arrivati in vetta il panorama ripagherà di ogni sacrificio. L'obiettivo principale è di creare collaborazione tra questa assemblea di Giovani rappresentanti e l'amministrazione, facilitando lo scambio di idee e di progetti perchè la politica deve rappresentare tutte le fasce della società rispondendo in maniera esaustiva alle istanze dal più giovane, all'anziano, alla persona in difficoltà. 

Credo nella motivazione dei giovani e nell'amore per la nostra Recanati.

Partecipate senza impegno alla riunione perchè la città ha bisogno di tutti noi.

;

Lascia un commento