Paolo Bravi e gli altri atleti recanatesi, pronti per la maratona di new york

Conto alla rovescia per la quarantesima edizione della New York City Maraton. Domani mattina, quando nel nostro paese saranno le ore 15,40, il tradizionale colpo di cannone darà il via ufficiale alle kermesse atletica piu famosa al mondo. Oltre 40000 i maratoneti
che si presenteranno ai nastri di partenza sul ponte di Verrazzano a Staten Island, prima di inoltrarsi dentro i cinque distretti della grande mela econcludere in Central Park dopo i 42 chilometri e 195 metri. Piu di 3500 gli italiani, gruppo piu numeroso dopo gli statunitensi, e 66 i marchigiani, 10 donne e 55 uomini.

IL POKER DI PAOLO – Partirà dalla prima fila e correrà con il pettorale numero 232 il recanatese Paolo Bravi,
giunto alla quarta partecipazione alla leggendaria maratona statunitense. Trentaquattro anni e portacolori della Grottini Team Recanati, l’ingegnere leopardiano proverà a confermare quanto di buono raccolto nelle precedenti edizioni che lo hanno visto trionfare nel lontano 1993 nella categoria juniores. Nel 2000 è arrivato 31esimo e lo scorso anno 41esimo.

GLI ALTRI RECANATESI – Sono già pronte le valige e Silvano Bravi, presidente dell’Agenzia Sviluppo Italia e titolare della ditta Valenti, che produce oggetti in argento, e gli inseparabili amici del jogging, i due fratelli Moretti, l’avvocato Michele e il commercialista Marco, spiccheranno di nuovo il volo per partecipare alla maratona di New York come già fatto in passato. Una grande festa, dice Bravi, che l’altra volta abbiamo vissuto con lo spirito giusto, quello di essere lì, in mezzo ad un fiume di folla, per partecipare ad un avvenimento unico. Paura di atti terroristici? Un pochino ci pensi, ma poi sai che devi vincere la paura e la superi partecipando alla festa conclude Graziano Bravi. Gli altri recanatesi sono Claudio Magnaterra (54 anni), Paolo Malizia (50 anni) e Francesco Passarini (34 anni). Unica donna Noemi Mogliani, 36 anni.

MARATONA IN TV – Raisport + trasmetterà l’intero evento in diretta dalle 15 alle 18. Ampia sintesi su Rai Due dalle 19.25 alle 20,30.
;

Lascia un commento