ISRAELE NON PORGE L’ALTRA GUANCIA !!

La recente soluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU è l’ultima dimostrata”simpatia” di Barack Hussein Obama verso Israele. Israele rifiuta e non si atterrà a questa indegna risoluzione anti-israeliana che condanna come“illegale” ogni attività di insediamento in quelli che definiscono”territori palestinesi occupati” compresa Gerusalemme est e il Muro del Pianto.

I territori non sono illegali,le costruzioni sulla propria terra non sono illegali. La legge internazionale non è stata violata. I territori non sono mai stati<<palestinesi>> ma giordani e riconquistati da Israele con una guerra di difesa. La Giudea e Samaria sono terre ebraiche da cui gli ebrei furono cacciati nel  “48 dalla Giordania in una pulizia etnica che ha lasciato il mondo indifferente .Furono cacciati anche tutti gli ebrei dalla città vecchia di Gerusalemme. Hanno chiamato Giudea e Samaria con un fantasioso West Bank – Cisgiordania,seguendo l’esempio dei romani che 2000 anni prima per annullare l’identità ebraica trasformarono Israele in Syria Palaestina !

Una risoluzione che non tiene conto che ci sono confini indispensabili alla sicurezza di Israele e altri trattabili per facilitare i colloqui di pace,ma i palestinesi non vogliono trattare,o trattare imponendo le loro richieste come il non riconoscimento di Israele come stato Ebraico,umiliando lo Stato,il suo popolo e la sua storia.

Le Nazioni Unite nell’Assemblea Generale dal 2006 ha adottato 18 risoluzioni contro Israele e 12 nel Consiglio di Sicurezza : più di quelle insieme sulla Corea del Nord,Siria e Sudan. Questa risoluzione si combina con la politica di quella dell’ONU nel 1975 col voto<<Sionismo è uguale a razzismo>>.

Ricordo che pochi giorni dal voto l Segretario Generale dell’ONU AVEVA AMMESSO il  pregiudizio contro Israele in sede alle Nazioni Unite. L’ONU per sua natura Dovrebbe favorire le intese fra le parti in contrasto,invece è apertamente schierata dalla parte palestinese.

TRUMP il prossimo Presidente degli Stati Uniti ha dichiarato furioso che LE COSE CAMBIERANNO DAL 20 GENNAIO(il giorno del suo insediamento) e ha definito”ABSOLUTEY SHAMEFUL”-“ASSOLUTAMENTE VERGOGNOSO” LA POLITICA DI OBAMA NEI CONFRONTI DI ISRAELE <<NON POSSIAMO CONTINUARE A LASCIARE CHE ISRAELE SIA TRATTATO CON TANTO DISPREZZO E MANCANZA DI RISPETTO,RESISTI ISRAELE  IL 20 GENNAIO SI AVVICINA RAPIDAMENTE>>.

LA PACE?  L’ONU ha votato NO alla concreta possibilità di pace e contraddice la posizione tenuta dagli Stati Uniti,secondo cui le divergenze fra israeliani e palestinesi,compresa la questione dei confini,possono essere risolte solo attraverso i negoziati e non con l’imposizione di diktat dall’estero.

Ormai c’ho fatto come si dice…il callo su queste votazioni contro Israele e mi consente di sorridere anche oggi anche se tutto ciò è triste e patetico.

ISRAELE Paese  democratico,avamposto contro il terrorismo,con i suoi veri amici e il suo esercito forte,saprà reagire adeguatamente per difendere la sua esistenza e guardare al futuro.

Cordialmente

Galliano Nabissi

;

Lascia un commento