Il Portorecanati scivola in casa e si allontana dai play off. Recanatese alla finestra in serie D

La Recanatese scivola al terz'ultimo posto del girone F di Serie D. I giallo rossi, che non sono scesi in campo nella 10° di ritorno per osservare il turno di riposo previsto dal calendario a seguito dell'esclusione del Chieti, sono stati scavalcati dall'Alfonsine che si è aggiudicato in rimonta il match con la Jesina 2 – 1. I leopardiani in questo fine settimana sono rimasti alla finestra ad osservare con attenzione i risultati delle dirette concorrenti nella corsa alla salvezza restando con l'amaro in bocca per la vittoria del Romagna Centro e i pareggi di Monticelli e Pineto. A sette giornate dalla fine l'ultimo posto utile per evitare i play out dista 10 lunghezze e neanche il piu' ottimista dei tifosi è in grado di sperare nel miracolo anche alla luce del calendario che attende Patrizi e soci che domenica prossima se la vedranno con il Matelica al Tubaldi. Unica nota positiva le sconfitte interne di Castelfidardo e Civitanovese che restano rispettivamente ultima e penultima della classe a – 3 e – 4. Il Portorecanati è sceso in campo nell'anticipo del sabato, valido per la 9° di ritorno del girone B, ed è stato sconfitto a domicilio dal Monte Urano Campiglione. Al Monaldi gli ospiti hanno vinto 2 a 1 piazzando il micidiale uno – due nella prima mezz'ora di gioco. Pandolfi ha accorciato le distanze per i locali prima dell'intervallo ma nella ripresa la situazione non è piu' cambiata con i ragazzi di Mazzaferro che perdono una ghiotta occasione per issarsi momentaneamente al quinto posto di classifica. In Seconda Categoria girone E l'Europa Calcio torna a muovere la classifica e lo fa ancora una volta lontano da casa. Il decimo punto stagionale, nono in trasferta, è arrivato sul campo del Rapagnano dove la partita è finita 0 – 0. I giallo rossi restano in fondo alla classifica a quattro punti da penultimo ma con ormai residue speranze di guadagnare un eventuale spareggio salvezza. In Terza Categoria girone E il Csi Recanati non è andato oltre l'1 a 1 casalingo con il Just Macerata. Partita stregata al Tubaldi dove gli ospiti vanno in vantaggio per poi subire l'assedio dei recanatesi che chiamano ad interventi miracolosi il portiere avversario e collezionano legni fino al meritato pareggio realizzato da Toccacelli a dieci minuti dalla fine su calcio di rigore. Terzo segno X stagionale per i leopardiani che continuano a galleggiare a metà classifica allontanandosi ulteriormente dalla zona play off.

 

 

;

Lascia un commento