La verità secondo il quartiere Montarice di Porto Recanati sulla strada del cimitero

Il 4 settembre scorso è stato chiuso un tratto di via Montarice per effettuare lavori di potenziamento della condotta del metano. Subito sollecitati da richieste di informazioni che ci sono pervenute da numerosi cittadini del quartiere, ci siamo rivolti al Sindaco per sapere quanto sarebbe durata tale chiusura del traffico veicolare. Mozzicafreddo aveva rassicurato il presidente Mancinelli dicendo che il provvedimento sarebbe durato un mese, che la strada sarebbe rimasta chiusa per lo stesso periodo per motivi di sicurezza, e che il manto stradale sarebbe stato asfaltato subito dopo la conclusione dei lavori.

Ad oggi, il cantiere è ancora aperto, la strada viene percorsa in entrambi i sensi di marcia nonostante lo scavo e la conseguente “scalifica”, e il manto stradale è, per ovvi motivi, gravemente dissestato.

Il 28 settembre, durante l’ultimo Consiglio comunale, l’assessore ai lavori pubblici Ubaldi affermava quanto si può leggere dal verbale, che riportiamo testualmente qui di seguito: «Il quartiere Montarice che ha brontolato per la strada che è stata chiusa, però la strada è stata chiusa perché lì si sta realizzando la conduttura del metano che abbiamo approfittato di questa cosa che andava comunque fatta e abbiamo chiesto che venga riasfaltato oltre un chilometro di strada».

Le ricordiamo che la strada in questione conduce al cimitero, e che si sta avvicinando il periodo di maggiore utilizzo di essa da parte di tutti i cittadini portorecanatesi…se adesso è solo un quartiere a “brontolare”, a breve sarà l’intera cittadinanza.

Il 2 ottobre, poi, ci siamo rivolti nuovamente al Sindaco scrivendogli una mail, rimasta però senza risposta.

Le informazioni che abbiamo sono il frutto di indiscrezioni, secondo le quali verrà asfaltata solo la striscia interessata dallo scavo.

Al Sindaco chiediamo: a chi dobbiamo credere?

Quando tra sei mesi lo scavo scenderà inevitabilmente di livello, chi interverrà per mettere in sicurezza la strada: il Comune, con i soldi dei cittadini, o la ditta che ha realizzato i lavori?

 

Il Comitato di quartiere Montarice

;

Lascia un commento