Incendio in un appartamento all’8° piano dell’Hotel House a Porto Recanati

Piove sul bagnato come si sul dire e l’incendio scaturito questa notte all’Hotel House di Porto Recanati ripropone in maniera drammatica l’urgenza di mettere in sicurezza l’enorme palazzone multietnico e di dare esecuzione quanto prima, magari senza aspettare la scadenza di dicembre, all’ordinanza emessa dal sindaco Mozzicafreddo. Il rogo è scoppiato intorno alle 23,30 e sembra che all’origine ci sia un gesto doloso. Le fiamme si sono propagate in un appartamento all’ottavo piano del palazzone dove, per fortuna non c'era nessuno, perché sotto sequestro da parte del Tribunale, ma da circa 10 giorni ci abitavano abusivamente un paio di persone, uscite poco prima che si generassero le fiamme. Sul posto sono intervenuti diversi i mezzi dei vigili del fuoco che sono riusciti in breve ad avere ragione delle fiamme mettendo in sicurezza tutta l’area. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Porto Recanati per gli accertamenti del caso.

;

Lascia un commento