Lungomare Marinai d’Italia a Porto Potenza Picena: pontino Mazzoni temporaneamente chiuso per lavori di Somma Urgenza.

Sulla base di segnalazioni pervenute all’Ufficio Tecnico Comunale circa lo stato di conservazione del tavolato in legno del pontino Mazzoni, sul Lungomare Nord di Porto Potenza Picena, si è provveduto alle opportune verifiche constatando problematiche di carattere strutturale. Nel corso del sopralluogo del Capo dell’Ufficio Tecnico, Ing. Giuseppe Percossi, è stato accertato che la struttura secondaria composta da 4 travi è deteriorata e danneggiata tanto che una delle travi, a causa della rottura dell’innesto che la legava alla trave principale dalla quale si è staccata, è scesa sino ad appoggiarsi sulla sottostante piastra metallica di fissaggio della controventatura. Conseguentemente le travi longitudinali di appoggio del tavolato ed il tavolato stesso si sono “allentate” tanto che le viti di fissaggio fuoruscivano dal tavolato rendendo pericoloso il passaggio pedonale. La situazione di precarietà delle parti strutturali in legno del ponte che in buona parte sono marce, non garantiscono la stabilità del ponte stesso costruito nel 2010, lasciando presagire situazioni di collasso con crollo totale, nell’ipotesi che lo stesso sia soggetto a carichi concentrati per la presenza di un affollamento di persone. Tenuto conto dell’importanza del ponte in questione per gli scopi turistico-balneari e che ogni indugio potrebbe risultare pericoloso per la pubblica incolumità, si è subito provveduto a contattare la ditta specializzata del settore L’Orsetto di Civitanova Marche per la sostituzione delle travi secondarie, la sostituzione delle travi di appoggio del tavolato e del tavolato stesso con procedura si somma urgenza. Il tavolato è stato tolto e il ponte temporaneamente chiuso, garantendo nel contempo la continuità del lungomare tramite le scalette laterali. L’Amministrazione Comunale si scusa per il disagio determinato da una situazione improvvisa e di emergenza. Il transito al pubblico verrà ripristinato giovedì 19 luglio.

;

Lascia un commento