no, Antonio Bravi non è il candidato ideale per l’elettorato del Partito Democrato

Abbiamo appreso con un certo sconcerto di alcune dichiarazioni di Antonio Bravi nelle quali affermava di essere il candidato ideale per l'elettorato del Partito Democratico. Ci dispiace per lui, ma non poteva dichiarare nulla di così lontano dal vero. In realtà  Antonio Bravi non solo non ha mai fatto parte del PD, ma appartiene a quella parte della Sinistra che ha sempre avversato il nostro Partito, attaccando senza ritegno alcuno le sue politiche, le sue proposte in tema di riforme e i suoi più autorevoli esponenti politici. Mi dispiace, ma non può dichiararsi un prediletto dal PD chi ha percorso un cammino spalla a spalla con chi formava i Comitati per il No al Referendum Costituzionale e ha contribuito in modo fondamentale al fallimento di quella che sarebbe stata una riforma epocale. Facciamo fatica a capire come sia possibile che ex esponenti importanti del Partito Democratico, dichiaratesi sempre convintamente renziani, appoggino una tale candidatura e tutta quella parte della Sinistra radicale e riottosa così lontana dalla cultura autenticamente riformista. Lo stesso Renzi ha invitato tutti a rimanere nel partito e sostenere il PD. Evidentemente l'interesse per le poltrone vale molto di più di qualsiasi ideale politico.

;

Lascia un commento