Ladro maldestro, agli arresti domiciliari.

Dopo una serie di furti maldestri tanto da essere ogni volta beccato, commessi nell'arco di due mesi fra il febbraio e il maggio scorsi, un 41enne recanatese,è satto raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare che dovrà scontare in casa. L’ultimo furto è stato ai danni di una anziana donna argentina in città, ospite del Campus L’Infinito per imparare l’italiano.  Le aveva aperto la lampa della tasca dello zainetto, che la donna teneva a tracolla, e le ha rubato il portamonete dandosela poi, subito dopo, a gambe.  E’ bastata la descrizione dettagliata del ladruncolo fornita dalal donna per far sì che i carabinieri lo individuassero subito. Come si ricorderà a fine febbraio scorso si era impossessato di 50 euro dalla borsa della titolare del negozio “Il Capriccio” di via Roma, una settimana prima era stata la volta della pelletteria “Grazia”, sempre di via Roma, dove per ben due volte aveva rubato articoli per lo più da donna. Ancora prima aveva rubato due paia di occhiali dall’ottica Moretti e aveva fatto la spesa senza pagare dalla Bottega del commercio equo e solidale.

;

Lascia un commento