Il sindaco Mozzicafreddo chiede al Tribunale di Macerata di nominare un amministratore giudiziario per l’Hotel House

Ieri la Giunta Comunale di Porto Recanati ha verificato, in base alle prerogative di legge, che ci sono tutte le condizioni perché l’Hotel House abbia un amministratore giudiziario che approvi i bilanci e si sostituisca a quella che è l’amministrazione ordinaria che purtroppo per vari motivi non ha potuto essere operativa.

Il sindaco e il comune di Porto Recanati sono i primi in Italia ad attivare questa procedura che è prevista dalla legge 55 del giugno 2019. Il sindaco Roberto Mozzicafreddo aveva emanato, il 10 luglio scorso, un ordinanza, in cui si dichiarava lo stato di degrado dell’immobile, ora si è passati allo step successivo e cioè alla richiesta al Tribunale di Macerata di nominare un amministratore giudiziario con i più ampi poteri per ripristinare, con efficacia ed efficienza, le condizioni di vivibilità del condominio. L’iniziativa si è resa necessaria visto che l’Hotel House non ha più una giuda amministrativa dopo l’improvviso decesso dell’amministratore Franchi e si sono purtroppo verificate tutte le condizioni per cui possa entrare in funzione un amministratore giudiziario. L’ Amministratore dovrà essere nominato dal Presidente del tribunale, avrà tutti i poteri che sono previsti dal Codice Civile e dovrà riferire semestralmente al Sindaco e al Prefetto sulle azioni messe in atto. Questo percorso è stato concordato dal Sindaco Mozzicafreddo con il Prefetto Rolli e con tutti gli organi istituzionali competenti.  Ora si aspetta la decisione del Presidente del Tribunale di Macerata che si auspica avvenga in tempi rapidi

;

Lascia un commento