Paziente positivo al coronavirus trasferito da Torrette a San Benedetto “per carenza di posti letto”

Dal reparto di Rianimazione dell’ospedale di Pesaro a quello di Torrette di Ancona e da qui a San Benedetto: è il calvario di un anziano pesarese risultato positivo al coronavirus. Il trasferimento a San Benedetto è stato necessario, come fanno sapere i vertici dell’Area Vasta, per “carenza di posti letto”.

E’ proprio la necessità di particolari condizioni di isolamento che rende complicata la gestione di più pazienti ricoverati e positivi al coronavirus ed è per questo motivo che anche ospedali di notevoli dimensioni trovano difficoltà e chiedono aiuto ad altre strutture.

;

Lascia un commento