Vigili e autovelox sulla strada. Multe a casa

Una presenza media di 19 vigili urbani (compresi 4 agenti a tempo determinato), 3 ausiliari del traffico e 7 collaboratori esterni per il servizio di vigilanza scolastica: è tutto qui l’organico del corpo dei vigili urbani di Recanati che la Giunta comunale ha deciso di potenziare con l’arrivo di un laureato a part-time. L’attività dei vigili è stata quotidianamente assorbita scrive, il comandante Luigi Baldassarri, dai servizi di viabilità, dal controllo del territorio, soprattutto mirato al contrasto degli eccessi di velocità, dall’attività di controllo amministrativo, dagli accertamenti richiesti da altri uffici e dalla onerosa attività amministrativa, sia interna che esterna.” Si spiegano così i notevoli incassi, in crescita in questi ultimi anni, derivanti dalle multe elevate agli automobilisti, sino a prevedere l’amministrazione per il 2012 un introito di 835.000 euro. Un “aiutino”, al raggiungimento di questo traguardo, lo  darà l’acquisto di un nuovo autovelox, del costo di 41.173 euro, che si aggiunge a quello già in dotazione e al telelaser. Inoltre nel 2011, stando alla relazione di fine anno, sono stati effettuati 209 servizi di pattuglia a posto fisso con circa 1.600 veicoli controllati, e 182 sono state le postazioni con autovelox o tele laser. I vigili urbani sono intervenuti in 108 incidenti stradali, di cui 59 con feriti ed uno mortale, in 160 servizi di scorta per funerali e in 29 per competizioni sportive. Relativamente alle infrazioni al codice della strada 3 sono stati i reati segnalati alle autorità mentre sono state accertate 12.533  violazioni di cui 7.188 per superamento limiti di velocità.  Sul posto sono state verbalizzate 415  violazioni al C.d.S. di cui  32 per il mancato uso delle cinture di sicurezza, 43 per mancanza di documenti al seguito, 62 per superamento limiti di velocità e 31 per mancata revisione del veicolo.  Le violazioni accertate dagli ausiliari del traffico sono state n. 2.035. Decurtati in totale 4.760 punti sulla patente di guida, di cui  122 per sosta abusiva negli spazi riservati agli invalidi,  3.978 per superamento dei limiti di velocità, 160 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 48 per mancata precedenza e 12 per distanza di sicurezza. Sono 1.252 i cittadini recanatesi che hanno il permesso di transito in ZTL e  510 per il parcheggio a pagamento. Sono stati rilasciati 167 nuovi permessi di sosta come portatori di handicap e ne sono stati verificati 516: ne sono stati annullati 8 per decesso dell’invalido. Nella ricca attività svolta dal corpo di Polizia Municipale nel campo del controllo stradale non mancano 117 ricorsi  avverso sanzioni amministrative: di questi 86 sono stati seguiti dinanzi al Giudice di Pace, con conseguente resistenza in giudizio, e i rimanenti inoltrati alla Prefettura.

Lascia un commento