L’OLIO GABRIELLONI SBARCA ANCHE IN RUSSIA

RECANATI. Nota del Comune.  Dopo il Giappone, la Russia. L’olio del Frantoio Gabrielloni, una delle tante perle made in Recanati, è stato protagonista a Mosca nell’ambito della manifestazione Le Eccellenze Italiane d’oggi in Russia – Le vie del gusto italiano. Un evento promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e volto alla promozione della cultura e del lifestyle, nonchè del territorio e delle capacità industriali e tecnologiche del nostro Paese.

In questo contesto i responsabili del Frantoio Gabrielloni, che ha la sede a Montefiore con tanto di Agriturismo, hanno colto l’occasione per mettere in vetrina il loro olio di alta qualità già protagonista in passato di numerosi premi a livello internazionale. L’evento si è rivelato particolarmente interessante per i produttori ed i consumatori: l’efficiente organizzazione ha permesso di conciliare le esigenze degli importatori e delle aziende con queste ultime che sono rimaste particolarmente soddisfatte anche per la presenza di numerose testate giornalistiche del settore.

Per il Frantoio Gabrielloni un’altra importante vetrina si è aperta lo scorso week end, con la partecipazione alla manifestazione denominata “FLOSOLEI” presso il prestigioso Westin Excelsior Rome. Anche quest’ultimo evento è stato caratterizzato da una partecipazione cospicua sia di addetti ai lavori che di consumatori, chiudendo così una doppia tournè che si è rivelata utile non solo per l’azienda ma anche per la promozione dell’intero territorio leopardiano.

Non è la prima volta che l’Olio Gabrielloni va a braccetto con il turismo. Qualche mese fa una delegazione di giovani imprenditori e dirigenti del settore della ristorazione provenienti dal Giappone aveva infatti visitato il frantoio per assaggiare le prelibatezze preparate dalla famiglia Gabrielloni, visitando poi le altre perle della città della poesia e del bel canto. Da Casa Leopardi al Museo di Beniamino Gigli e Villa Colloredo Mels, rimanendone incantati. ” Cultura, arte e enogastronomia sono gli ingredienti per una rinnovata azione per incentivare il turismo ricercando nuove opportunita’ e circuiti diversi- afferma il Sindaco Fiordomo-. Troppo spesso non conosciamo o non apprezziamo abbastanza i nostri prodotti e l’agricultura che nonostante le difficolta’ propone eccellenze come quella del Frantoio Gabrielloni”.

 

Lascia un commento