Si sente male a causa del caldo. Anziano soccorso in casa dai vigili urbani

Il caldo afoso di questi giorni ha fatto la sua vittima anche a Recanati. Sono dovuti intervenire i vigili urbani, ieri mattina, insieme a uno dei suoi figli, per sfondare la porta della sua abitazione e trovarlo riverso a terra in uno stato soporifero completamente disidratato. Si tratta di E.C., un anziano di 80 anni residente a Piaggia Castelnuovo che vive da tempo da solo. La sua casa era veramente un forno e lui, molto probabilmente, si è sentito male proprio a causa del gran caldo. Sul tavolo e in frigo i pasti che si era già preparato ma che non ha avuto poi la forza di consumare. Ad accorgersi di qualcosa che non andava e che l’uomo non si faceva vedere in giro da almeno un paio di giorno, nonostante il quartiere fosse in festa per l’Amantica Folk festival, sono stati i vicini di casa che, preoccupati, hanno dato l’allarme. Viste le condizioni dell’anziano i vigili urbani hanno subito allertato il 118 che ha trasportato l’uomo in gravi condizioni all’ospedale di Civitanova dove i medici stanno cercando soprattutto di idratarlo.

 

;

Lascia un commento