Musica nella notte tiene svegli i residenti del centro storico

“Tu scendi dalle stelle” è una delle tante e belle melodie di Natale che risuonano in alcune ore della giornata, attraverso gli altoparlanti, lungo le vie del centro storico. L’intento dell’amministrazione comunale, che ha scelto per l’occasione un ricco repertorio musicale, è quello di creare, in questi giorni di attesa della festa più bella dell’anno, un’atmosfera particolare.  Con spirito diverso, purtroppo, è stata accolta l’iniziativa da molti residenti del centro non per scarsa sensibilità o per ragioni di fede diversa ma solo perché a causa di quelle note hanno trascorso la scorsa notte completamente in bianco con gli occhi sgranati come se avessero preso, prima di coricarsi, una decina di caffè. Il caso ha voluto, infatti, che il meccanismo di diffusione  di quei canti e musiche natalizie, regolato a tempo, si sia inceppato continuando a funzionare ininterrottamente  per tutta la notte, quando le strade erano attraversate solo da  pochi e infreddoliti gatti randagi. E malgrado le finestre fossero chiuse quelle note sono riuscite ugualmente, come subdoli spifferi d’aria fredda, ad entrare nelle casa sino alle camere da letto. Per fortuna il Natale ci rende tutti più buoni tanto che gli insonnoliti cittadini non hanno scatenato chissà quali proteste il giorno dopo limitandosi semplicemente ad assicurarsi che la cosa non si ripeta più per non incorrere in una spiacevole crisi di nervi.

;

Lascia un commento