Puntellata la sede dell’ufficio tecnico comunale

Un anno fa comparse improvvisamente al terzo piano del palazzo Comunale, dove sono ubicati gli uffici tecnici, una lunga fessura che si estendeva nella parte centrale del soffitto, in direzione orizzontale per piegare poi verso l’angolo interno. Si disse allora, da parte degli addetti ai lavori, che quella crepa non costituiva alcun motivo di allarme. Una evidente sottovalutazione del pericolo perché con il passare dei mesi la fenditura si è allargata sempre più sino a generare un serio problema per la sicurezza della struttura e l’incolumità dei dipendenti. E’ di questi giorni, infatti, la decisone di intervenire con una gigantesca opera di puntellamento del soffitto lungo tutto il corridoio, su cui si aprono gli uffici, e di ricoprire la struttura in ferro con delle tavole per evitare che eventuali pezzi di intonaco cadano a terra. Non è certo un bello spettacolo quello che si presenta ma almeno l’opera realizzata ha permesso di mettere in tranquillità i dipendenti e i cittadini che ogni giorno si recano nei vari uffici per  lo svolgimento delle pratiche edilizie. Non è la prima volta che l’ultimo piano del Palazzo Comunale presenta problemi del genere. Si ricorderà che nel 2003 alcuni frammenti in gesso di un rosone sul soffitto della scalinata d’onore, che porta al terzo piano, si staccarono costringendo l’allora amministrazione Corvatta a chiudere la scala e, di conseguenza, anche la Pinacoteca e il museo Gigli in vista di un intervento di consolidamento.

 

;

Lascia un commento