Raffica di furti: Golini (FN) “basta al buonismo ipocrita e suicida”

Forza Nuova interviene in merito all’ondata dei furti nelle abitazioni e in esercizi commerciali che si sta verificando nella provincia di Macerata. E’ innegabile come la crescita di simili reati sia imputabile a mano straniera, in particolare a bande dell’est Europa. I dati parlano chiaro, e dicono anche che al reato difficilmente corrisponde la certezza della pena. La cosa assurda è il nichilismo delle istituzioni preposte alla sicurezza dei cittadini, secondo il quale tali crimini sono addirittura in calo o comunque rientrano nella normalità visto il periodo di crisi economica. Insomma come cittadini dovremmo vedere quasi di buon occhio chi viola la nostra proprietà privata, e guardare in maniera favorevole i crescenti flussi migratori degli extrasbarchi nel capoluogo, che stanno consacrando la città a un vero e proprio paradiso del “business accoglienza” (ammesso e non concesso che in Pakistan ci sia un conflitto, considerando che i “profughi” sono tutti maschi dai 18 ai 40 anni sani e in salute, a combattere la guerra chi sono rimasti, vecchi, donne e bambini?). E’ evidente che occorre un giro di vite sull’immigrazione clandestina, reato che sebbene sia stato recentemente depenalizzato, rappresenta pur sempre un illecito amministrativo e quindi perseguibile dalle autorità competenti. Occorrono maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine volti a debellare la criminalità sempre più sedimentata nel nostro territorio. Le soluzioni politiche sono semplici: l’immediato rimpatrio di tutti gli immigrati che hanno commesso reati nel territorio italiano, dei clandestini e degli stranieri che non hanno un lavoro. Sarebbe anche ora che la nostra classe politica, di destra, di sinistra, grillini inclusi, ponga fine al buonismo ipocrita e suicida che ha reso le nostre città un terreno fertile per la criminalità italiana e straniera.

;

Lascia un commento