INCONTRO A LE GRAZIE: COOPERATIVA, CASA VECCHIA ED UN VECCHIO CONTO DA PAGARE…

Risolvete l’annosa vicenda della Cooperativa. E’ il pressante invito che i residenti del rione Le Grazie hanno rivolto al Sindaco Francesco Fiordomo e agli assessori Bravi, Biagiola, Marinelli e Taddei nel corso del secondo incontro della Campagna di Ascolto che si è svolto presso la sala parrocchiale dei Padri Passionisti. Dopo 20 anni di contraddizioni, incertezze e vicende personali e familiari difficili i residenti hanno espresso la necessità di avere strade, marciapiedi, illuminazione e servizi adeguati, oltre al reale possesso degli immobili e dei relativi spazi verdi. Occorre inoltre risolvere la questione della casa vecchia che si trova nel cuore del popoloso quartiere. La proprietà è di un privato che l’ha acquisita dalla Cooperativa che secondo vecchi accordi avrebbe invece dovuto cederla al Comune- ha spiegato il Sindaco Fiordomo-. Noi vogliamo risanare l’area, da troppo tempo in condizioni di stabilità e di igiene precarie, non più sostenibili. Abbiamo iniziato a ragionare con il proprietario, c’è bisogno di un progetto che preveda anche spazi pubblici, in particolare per i giovani e gli anziani che li hanno ricavato una gancia per il gioco delle bocce. Strade, viabilità (anche con riferimenti alla zona Costa dei Ricchi), sicurezza ed il rapporto di collaborazione con il Centro Culturale Sportivo Ricretivo guidato dal parroco Padre Raffaele sono stati gli altri argomenti di discussione. Il Comune dovrà anche far fronte a spese sostenute in passato dal CCSR per lavori di manutenzione, mai coperte dall’amministrazione contrariamente agli accordi. La Campagna di Ascolto del Sindaco prosegue giovedi a Castelnuovo (ore 21,15, teatrino parrocchiale) e venerdi a Chiarino (ore 21,15 circolo Acli).

;

Lascia un commento