Pica carica la Recanatese, contro il Canistro servono tre punti

Ugo Pica carica la squadra alla vigilia del match contro il Luco Canistro. Il ritrovato bomber della Recanatese che domenica scorsa ha messo a segno il primo gol in campionato, guarda con ottimismo al confronto interno contro gli abruzzesi. Croce via importante per spiccare un salto verso il gruppone di centro – classifica. Sarà una gara non facile, ontro una formazione che ha ritrovato il successo e che cercherà conferme sul nostro campo – sottolinea l’attaccante di mister Siroti – troveranno comunque pane per i loro denti, in quanto vogliamo assolutamente allungare la nostra striscia di risultati positivi con un successo che in casa manca dalla prima giornata. Pica mette in secondo piano le gioie personali. Non importa chi segna, ora come ora serve solo fare punti – continua l’ex bomber della Fermignanese, a bersaglio domenica scorsa sul terreno di gioco dell’Atletico Trivento -. Un gol che indubbiamente mi ha riempito di gioia, in quanto L’avvio di stagione è stato molto problematico. Spero vivamente di essermelo lasciato defnitivamente alle spalle – confida Pica – dallo scorso agosto combatto con numerosi contrattempi che non mi hanno consentito di allenarmi con continuità e raggiungere la migliore condizione. Lo stiramento al flessore, la crinatura della costola e poi l’espulsione di Civitanova Marche. Problemi ormai superati, quindi posso guardare con ottimismo al proseguo del campionato

(M.N.)
;

Lascia un commento