Rinnovato il direttivo della Comunità Ellenica delle Marche per il biennio 2017-2019

Rinnovato nei giorni scorsi il direttivo della Comunità Ellenica delle Marche per il biennio 2017-2019, associazione nata a Recanati nel 2012 per promuovere la diffusione della cultura ellenica, gli usi e costumi nonché l'insegnamento della lingua greca. Presidente è stato eletto Georgios Solomos, vicepresidente Alexandra Grypari, tesoriere Susy Campanelli Goudas, segretario Vangelis Maniatakis e consigliere Dimitrios Tsiroglou.

Le elezioni si sono svolte la settimana scorsa ​a Castelfidardo in occasione di una delle più importanti tradizioni greche, la “Festa della Vassilòpita/Torta di San Basilio” a cui hanno partecipato cittadini greci provenienti da tutte le Marche. Alla festa sono stati presenti anche  il console di Grecia per Ancona e la regione Marche, Dimitris Beligiannis, il Sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani e la rappresentanza ecclesiastica dell'Arcidiocesi d'Italia e Malta, padre Andrei che ha benedetto la Vassilòpita, il pan dolce tipico del capodanno dedicato al vescovo di Cesarea in Cappadocia, San Basilio, vissuto nel 300.

La torta nasconde dentro di sé una moneta: la leggenda narra che San Basilio avesse chiesto agli abitanti della sua diocesi di consegnarli ori e preziosi per rabbonire un signore guerrafondaio che voleva muoversi contro Cesarea. Scongiurata la guerra San Basilio, non sapendo come restituire i preziosi ai legittimi proprietari, chiese che venissero fabbricati dei pani dentro i quali nascose i gioielli. Distribuì i pani e ognuno si trovò con un prezioso. Della torta il primo pezzo si dedica a Gesù, il secondo alla casa, e gli altri alle persone care, assenti e presenti. Il fortunato, che trova la moneta, avrà la fortuna dalla sua parte per tutto l’anno!

;

Lascia un commento