Uno strano abbandono

RECANATI. Che ci fanno tre pacchetti di pasta con il marchio UE lasciati sul prato in un ciglio della strada sotto il parcheggio Centro Città? Di solito i rifiuti abbandonati ai lati della strada sono di un altro tipo. E’ davvero strano imbattersi in questo tipo di spazzatura. Su segnalazione di Ramona Palazzini su Facebook veniamo a sapere che da un paio di giorni questi pacchetti si trovano in bella vista sull’erba, lasciati lì a deperire. La confezione è integra con l’involucro semplice, trasparente e riporta in grande la scritta “Aiuto UE prodotto non commerciabile”, insieme ad altre indicazioni come il tipo di prodotto, peso, data di confezionamento e data di scadenza. I tre pacchi sono stati confezionati il 22 gennaio 2017 e scadono il 22 gennaio 2019, quindi non sono tanto vecchi da diventare spazzatura. E poi anche se scadono, sappiamo che alcuni alimenti perdono qualche vitamina e sostanze del prodotto ma di certo non rappresentano un danno per la salute. La pasta e il riso ad esempio, se contenuti in confezione integra possono essere consumati anche un anno dopo la data di scadenza.

Dove vengono distribuiti gli alimenti UE? il regolamento CE dice che l’aiuto alimentare è distribuito agli indigenti principalmente attraverso organizzazioni caritative, designate dallo Stato membro interessato, alle quali vengono assegnati gratuitamente i prodotti di cui disporre a tal fine. Attualmente, alla raccolta e alla distribuzione di prodotti alimentari ai disagiati partecipano diverse organizzazioni caritative che si occupano direttamente dei beneficiari. “Alla Caritas di Recanati non distribuiamo questi prodotti” sostiene Don Rino Ramaccioni. Chi è dunque quell’individuo che usa la facciata dell’indigenza per prendere cibo gratis e poi gettarlo su un prato? E perché non buttarlo in un cassonetto? O meglio perché non scambiare il prodotto con qualcos’altro?

Disprezzare il cibo in questo modo significa offendere chi farebbe carte false per averlo. Di sicuro è un essere che si fa beffa dei veri poveri, totalmente sprovveduto di rigore, di attenzione verso la natura e rispetto per gli altri.

src=http://www.radioerre.net/notizie/images/articoli/cibo/sacchetti

 

 

;

Lascia un commento