Notte brava all’insegna dell’alcool lungo le strade di Numana e Castelfidardo.

Nel corso di alcuni posti di blocco stradale, i carabinieri di Osimo a Numana, lungo la via Loretana, hanno fermato e controllato una BMW 530 di colore nera il cui conducente è risultato in evidente stato di ebbrezza per il valore illegale di g/l 1,95: si tratta di P.P., Classe 1988, di Ancona, celibe, commerciante, già gravato da precedenti specifici. Gli è stata ritirata la patente di guida, requisita l’auto e lui è stato denunciato.  

Era talmente ubriaco che, alla guida della propria Alfa Romeo 147, è andato a schiantarsi contro alcune auto in sosta lungo via. N. Sauro a Castelfidardo. Si tratta di un giovane 35enne fidardense, identificato per D.A.C., celibe, operaio, pregiudicato. Per uscire dall’auto si è dovuto aggrappare ai militari per riuscire stare in piedi e ad uno di loro ha chiesto in regalo la divisa per indossarla al prossimo carnevale. E’ risultato positivo all’accertamento alcolemico per il valore illegale, ai limiti del coma etilico, di g/l 3,30. Pertanto è stato denunciato e affidato ad alcuni parenti invitati sul posto dai Carabinieri per accompagnarlo a casa. Al giovane è stata ritirata la patente di guida mentre il veicolo, sottoposto a fermo amministrativo, è stato affidato in custodia a una ditta convenzionata.

Ad Osimo, invece, i militari del radiomobile della Compagnia, alle ore 2:30, transitando nella frazione di San Biagio di Osimo, lungo la Via d’Ancona, hanno intercettato un’autovettura Fiat Brava con alla guida un uomo di origini siciliane, identificato per M.A., nato ad Messina, Classe 1962, residente a Cessapalombo, coniugato, nullafacente, pluripregiudicato, gravato dal provvedimento di Foglio di Via Obbligatorio dai comuni di Osimo e Castelfidardo per anni 3, emesso dalla Questura di Ancona in data 20.05.2015. L’uomo è stato sottoposto a perquisizione personale e successivamente denunciato per  “Contravvenzione al Foglio di via Obbligatorio”.

 

;

Lascia un commento