il vento della libertà all’Hotel House a Porto Recanati: massiccia operazione di controllo da parte della Polizia

Anche nel pomeriggio di ieri, con grande sforzo da parte della Questura di Macerata in termini di impiego di uomini e mezzi, è stato effettuato l’ennesimo servizio  antidroga denominati “Vento della Libertà” nei confronti dei palazzoni River Village e Hotel House con l’obbiettivo di debellare i fenomeni legati allo spaccio di droga. Gli uomini della Questura di Macerata, coadiuvati da agenti  Reparto Cinofili di Ancona, sotto la guida del Vice Questore Dr. Alessandro ALBINI, impegnato in prima linea suppur prossimo al trasferimento alla Questura di Lecce, hanno operato per l’intero pomeriggio sottoponendo a controllato 30 persone per la quasi totalità extracomunitarie e  sottoponendo a perquisizione 11 appartamenti e rinvenendo sostanza stupefacente tra cui eroina e hashish.

Momenti di caos all’arrivo delle auto della Polizia presso i due palazzoni, con un fuggi fuggi genarale di soggetti extracomunitari che nel tentativo di eludere i controlli, lanciavano a terra vari involucri contenenti dosi di stupefacente subito recuperati e sequestrati dagli agenti.

Uno di questi in particolare, 25 anni di origini pakistane, veniva bloccato dagli agenti subito dopo aver gettato a terra due involucri contenenti eroina che lo stesso teneva in tasca pronta per essere spacciata. Stessa sorte per un connazionale di 28 anni trovato in possesso di alcune dosi di hashish che lo stesso aveva nascosto in una tasca dei pantaloni in attesa dei “clienti”. Entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei servizi, sono state controllate anche numerose persone che si aggiravano intorno ai palazzoni per acquistare droga. Due di questi, un uomo di 45 anni residente a Macerata, pluripregiudicato anche per reati connessi agli stupefacenti  e una cittadina di origini rumene residente in provincia di Ancona, erano già stato alcune settimane fa allontanati dal Comune di Porto Recanati con provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio. Per questo motivo saranno entrambi deferiti all’A.G.   

A seguito delle risultanze di attività di osservazione e di pedinamento che avevano consentito di individuare alcuni appartamenti come possibile base di spacciatori, sono stati sottoposti a perquisizione  11 appartamenti in uso a pregiudicati ed effettuate 15 perquisizioni personali.

Svariati involucri di sostanza stupefacente, sono stati rinvenuti lungo le scale di accesso ai vari piani e sui pianerottoli, sicuramente buttati da residenti al fine di sfuggire ai controlli da parte degli agenti.

 

I servizi svolti nei confronti dei due complessi residenziali Hotel House e River Village, nonostante richiedano grandi sforzi per la Questura di Macerata in termini di uomini e mezzi soprattutto con l’approssimarsi della stagione estiva quando come noto la popolazione dei due palazzoni aumenta considerevolmente, come fortemente voluto dal Questore Antonio Pignataro, continueranno senza sosta anche nei prossimi mesi con l’obiettivo di contrastare il degrado in quella zona e debellare il fenomeno dello spaccio.

;

Lascia un commento