Recanatese al Riviera delle Palme per tentare lo sgambetto alla capolista Samb

La partita tra Sambenedettese e Recanatese, valida per il 14° turno del campionato di serie D, é stata affidata all’esperto arbitro Davide Moro della sezione di Schio. Il fischietto veneto ha alle spalle ben 38 gare arbitrate in serie D, ma non ci sono precedenti né con la Samb né con la Recanatese. Gli assistenti, provenienti da Bari, sono Giovanni Mittica e Dario Gregorio. Focalizzando l’attenzione sui numeri, la Samb capolista solitaria a quota 31 punti (+9 rispetto le due inseguitrici San Nicolò e Fano), é la formazione con il miglior attacco del girone grazie ad un bottino di 31 reti. Metá dei gol portano la firma di Mario Barone, capocannoniere dei rossoblu con 8 reti all’attivo, e Mario Titone che segue il compagno di squadra a quota 7. Altro primato detenuto dalla formazione rivierasca é il maggior numero di punti ottenuti in trasferta, ben 19, grazie a 6 successi ed un pareggio. Nonostante il primato solitario, che potrebbe considerarsi vera e propria fuga visto il divario dalle seconde, la Samb é caduta due volte nelle prime 13 partite e sempre al Riviera delle Palme:alla 6° giornata contro il Monticelli (4-5) ed all’8° contro il Matelica (1-4). Probabilmente sono stati proprio i due clamorosi k.o. che hanno spinto il vulcanico presidente Franco Fedeli a dare il benservito a mister Beoni, affidando la plancia di comando ad una vecchia conoscenza della piazza sambenedettese come Ottavio Palladini. I fatti fino a questo momento sembrano dare ragione al patron rossoblu come dimostrano le cinque vittorie consecutive ottenute dalla Samb targata Palladini, che ha messo a segno 11 gol subendone soltanto uno su calcio di rigore. Numeri di una macchina da guerra che tuttavia verrà affrontata dalla Recanatese senza timore reverenziale e con la massima volontà di strappare un risultato utile che al Riviera, con questa Samb, varrebbe non doppio ma triplo. La cura Mecomonaco ha iniziato a dare i primi frutti domenica scorsa con il San Nicolò quando si é vista una squadra attenta nella fase difensiva e micidiale nel capitalizzare le occasioni da rete create. Ora in classifica la Recanatese ha raggiunto a quota 15 la Fermana, accorciando la distanza dalla zona salvezza che attualmente é a 16 punti dove si trovano Campobasso, Castelfidardo ed Avezzano. Tra l’altro la Fermana (il 13 dicembre) e l’Avezzano (il 20 dicembre) saranno due tra le quattro squadre avversarie che i giallorossi affronteranno prima della fine del girone di andata. Due scontri diretti che potranno cambiare gli equilibri nella parte bassa della classifica. Senza dimenticare che dal 1 al 17 dicembre si apre la finestra invernale di mercato in cui le squadre dilettanti potranno tesserare nuovi giocatori e svincolarne altri. Ma ora in casa giallorossa si pensa solo alla Samb. Mister Mecomonaco dovrá fare a meno dello squalificato Rapaccini e degli infortunati Lacheheb e D’Angelo. In forte dubbio anche l’under Pasquini che ieri si é fatto male in uno scontro in allenamento.

 

;

Lascia un commento